Nonnastella.com
Accedi | Registrati
Il progetto Video ricette La community Aggiungi video Il blog  
 
  Home / blog / marzo 2012

Le basi scientifiche della dieta mediterranea

07/03/2012

 
 
La dieta mediterranea è notoriamente sinonimo di una alimentazione sana ed equilibrata che riduce il rischio di patologie tipicamente associate a cattive abitudini alimentari.

Nell’ambito di un convegno intitolato “Le basi scientifiche della dieta mediterranea” tenutosi al Castello Angioino di Mola durante la primavera del 2011, organizzato dal comune di Mola di Bari in collaborazione con il Prof.Nicola Ciavarella, sono stati esposti i risultati delle ricerche scientifiche di alcuni ricercatori di fama internazionale, tra cui quelle condotte dal Prof. Giovanni de Gaetano (Università Cattolica di Roma a Campobasso) sulla relazione che intercorre tra la dieta mediterranea e la mortalità della popolazione.

Tutto nasce dall’osservazione che l’aspirina riduce il rischio di malattie cardiovascolari in virtù dei polifenoli, molecole contenute anche nel vino e che stimolano la produzione di una sostanza vasodilatatrice, l’ossido nitrico, già presente naturalmente nei vasi. Da questa semplice constatazione nasce l’evidenza della possibilità di una base scientifica per la dieta mediterranea.

La domanda di ricerca è: la dieta mediterranea protegge da eventi trombotici e malattie cardiovascolari?

Uno degli esperimenti svolti sotto la supervisione del Prof. De Gaetano è consistito nella somministrazione alle cavie di laboratorio di una dieta particolarmente ricca di grassi con il risultato che questo fattore alimentare dimezza i tempi di sopravvivenza.

Un altro esperimento ha coinvolto un campione di mille pazienti diabetici, molti dei quali già sofferenti di arteriopatia e ha dimostrato che l’esposizione alla dieta mediterranea riduce sensibilmente i rischi associati alle patologie tipiche del diabete.

Se si considera l’incidenza del cattivo stato della salute della popolazione sul bilancio pubblico si capisce anche l’importanza cruciale che un fattore come la sana e corretta alimentazione può avere in termini di riduzione della spesa pubblica alla luce di quanto sinora detto.

 

Staff Nonnastella | commenta

Segnala ad un amicoInvia   Stampa ricettaStampa    






 
Ultimi articoli

 
Articoli pi visti


 
 

Anno 2015
Anno 2014
Anno 2013
Anno 2012
Anno 2011
Anno 2010
 
Contattaci | Condizioni | Privacy    Copyright © 2012 Nonnastella.com Tipici | Siti amici | Newsletter | Mappa del sito
 
logo ministero della regione puglia      logo dei principi attivi
Vincitore del concorso Principi Attivi - Giovani Idee per una Puglia Migliore


Licenza Creative Commons
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.