Nonnastella.com
Accedi | Registrati
Il progetto Video ricette La community Aggiungi video Il blog  
 
  Home / blog / sagre ed eventi

La sagra Bacco nelle gnostre di Noci

09/12/2012

La sagra Bacco delle gnostre di noci foto1 sagra bacco delle gnostre

Il giorno 10 e 11 novembre si è tenuta la tredicesima edizione della ormai famosa sagra  "Bacco nelle gnostre vino novello e caldarroste in sagra".

La manifestazione del paese di Noci, che in questa edizione ha ospitato quasi centomila persone provenienti da tutta la Puglia, è diventata punto di riferimento sia per apprezzare e scoprire il buon vino pugliese e le caldarroste sia per degustare i prodotti gastronomici e le autentiche specialità della tradizione locale.
 
Il termine "Gnostre", che dà il nome alla sagra, è un termine di originale dialettale (“Gnostr”) che indica quegli spazi all'interno delle viuzze del centro storico delimitati da antiche abitazioni e cantine per tre lati e per un solo lato aperto sulla strada principale.
"I Gnostr", erano delimitati da pollai, stalle e forni e rappresentavano per le massaie dei punti di ritrovo e di incontro dove venivano terminate le faccende di casa.
 
Passeggiando tra le tante e ben organizzate bancarelle sparse all'interno delle vie principali e delle gnostre, tra gli odori della carne alla brace e primi piatti fumanti, abbiamo potuto gustare diversi piatti tradizionali pugliesi tra cui: un buonissimo piatto di cavatelli con funghi e ragù, una busta di scagliozze, delle gustose caldarroste e un bicchiere di vino novello. Non ci siamo fatti mancare qualche assaggino di mozzarelle e vari latticini prodotti artigianalmente.

Infine, poichè la fame vien mangiando, nei pressi dell' Estramurale dei sapori, abbiamo concluso la sagra deliziando il nostro palato con un gustoso tortino al cioccolato. 

Tutto il nostro tour culinario è stato accompagnato dalla presenza di diversi gruppi musicali locali, momenti di danza e cabaret tra cui l'Associazione Nova Artistudium, Mottl'l La Fnodd e i Fabulamundi , che ci hanno trasmesso l'allegria della musica pugliese.


 
 
 
Difficile dimenticare gli splendidi odori e sapori di questa sagra e consigliamo a tutti la parteciapazione alla prossima edizione.

 

Staff Nonnastella

Segnala ad un amicoInvia       




Sagra della Ciliegia a Turi

06/06/2011



Il giorno 4 e 5 giugno, nella città di Turi si è tenuta la 21° sagra per celebrare la ciliegia locale. Durante la manifestazione diversi avvenimenti si sono susseguiti. La sera del 4 giugno,  il comico Gianni Ciardo ha tenuto uno spettacolo musicale nel centro città. La sera del 5 giugno si è tenuta invece una sfilata di moda ed è stata eletta Miss "Ciliegia" di Turi.
La città di Turi si distingue per ampi appezzamenti di terra (oltre i 3700 ettari) destinati alla coltivazione della ciliegia, con un raccolto pari a circa 1/6 della produzione nazionale.
Per tutti gli amatori della ciliegia questa festa rappresenta l'occasione giusta per degustare le buonissime ciliegie pugliesi, in particolar modo la ciliegia Ferrovia. Questa specialità è apprezzata in tutto il mondo in quanto caratterizzata da una profumo intenso, notevole dolcezza e succosità. Non si può non rimanere colpiti dalla grande dimensione di queste ciliegie che possono superare un calibro di 30 mm.

 

Difatti, straordinariamente fresche, le ciliegie Ferrovia vengono utlizzate per confezionare succhi, marmellate, il liquore di ciliegie e il vino "ciliegino".
A Turi la ciliegia viene utilizzata anche per fare diverse tipologie di dolci e pasticcini. Per chi fosse particolarmente goloso, potrà qui assaggiare in questo periodo il buonissimo e autentico gelato alla ciliegia!
 

staff nonnastella

Segnala ad un amicoInvia       




La manifestazione Levante Prof

24/03/2011

La manifestazione del levante   focaccia tricoloreDal 13 marzo al 17 marzo nei padiglioni della Fiera del Levante di Bari è stata ospitata la seconda edizione di Levante Prof, la grande fiera di primavera dedicata al settore agroalimentare. Levante Prof è stata un'importante occasione  per  tutti gli operatori del settore agroalimentare, in particolare per il Mezzogiorno d'Italia. Una manifestazione in grande crescita  (con il doppio degli espositori rispetto all'anno scorso) capace di raccogliere nei propri padiglioni tutto il meglio delle produzioni italiane nei numerosi settori merceologici, come i macchinari per la produzione, gli arredamenti per i negozi alimentari, ma anche le materie prime ed i prodotti finiti. Ampio spazio è stato dedicato quest'anno al meglio dell'enogastronomia pugliese e italiana in generale, partendo dalla constatazione del valore ormai riconosciuto anche a livello internazionale della dieta mediterranea. focaccia a forma di ItaliaUn serie di eventi speciali sono stati dedicati  il 17 marzo alla celebrazione dei 150 anni dell'unità d'Italia. Per quanto riguarda la pasta, in collaborazione con Miss Tagliatella, è stata creata una sfoglia tricolore di grandi dimensioni che ha ricoperto una sagoma con le forme della nostra penisola. Per quanto riguarda il pane, i fornai hanno creato e distribuito un pane con le farine provenienti da tutte le regioni italiane, in cui si intrecciano simbolicamente le radici di tutta l'Italia unita. Infine l'associazione Assipan e il Consorzio della Focaccia barese Igp hanno realizzato le proprie focacce richiamando il tricolore, grazie all'utilizzo di prodotti tipicamente pugliesi, quali la farina, le olive e i pomodori.

Staff Nonnastella

Segnala ad un amicoInvia       






 
Ultimi articoli

 
Articoli pi visti


 
 

Anno 2015
Anno 2014
Anno 2013
Anno 2012
Anno 2011
Anno 2010
 
Contattaci | Condizioni | Privacy    Copyright © 2012 Nonnastella.com Tipici | Siti amici | Newsletter | Mappa del sito
 
logo ministero della regione puglia      logo dei principi attivi
Vincitore del concorso Principi Attivi - Giovani Idee per una Puglia Migliore


Licenza Creative Commons
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.